lunedì 15 settembre 2008

In quanto a Castelli anche noi nel nostro piccolo

Non per vantarmi, ma in quanto a castelli noi in Piemonte non ci facciamo mancare proprio niente. E se il castello del post precedente poteva essere (periodo ipotetico) la location perfetta per la favola di Cenerentola, il Castello di Agliè è stato realmente la location per le vicende di un'altra eroina, un po' più televisiva e un po' meno fiabesca, ma il cui fascino mediatico ha saputo convogliare la curiosità di una caterva di turisti che senza la fiction avrebbero continuato tranquillamente a farsi un baffo di Agliè e del suo castello. Siamo passati da quelle parti l'altro giorno di corsa e ci spiaceva scappare senza aver dato nemmeno un'occhiata, e così ecco un pezzo minuscolo del parco, un po' di interni e un paio di sculture tra quelle che erano al momento in mostra. Visita fatta di corsa, ma non tanto da non capire che quetso Castello è qualcosa di veramente enorme, infatti è fatto di ben trecento stanze, una più una meno. Immagino con invidia quanto si saranno divertiti gli arredatori a riempire trecento stanze, una più una meno. E tanto per fare un ripassino dei Castelli dalle parti di Torino, in questo stesso blog, abbiamo già fatto cenno a: Castello di Rivoli Venaria Reale Palazzo Carignano Palazzo Reale Palazzo Madama Castello di Racconigi

3 commenti:

antonietta ha detto...

ehi
anche nelle Marche, ci sono bei castelli.
San Leo
Gradara
Senigallia
ma sourtout le mien
MONDAVIO un piccolo capolavoro del 1400
Se vieni a fare un giro da me ti faccio da cicerone
Ciao Anto

Artemisia Comina ha detto...

quanto mi piace la grottesca azzurrina.

eugenia ha detto...

quella scalinata, con la fontana davanti, mi ricorda quella progettata dal mio illustre conterraneo, Pietro Lingeri, per la proprietà Meier di Tremezzo.

LinkWithin

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin