martedì 16 settembre 2008

Kalustyan's

Se non vi piace cucinare sempre la solita minestra, se cercate sapori nuovi, se amate spezie e aromi, ma, condizione assolutamente indispensabile, se pensate di fare un viaggetto a New York, segnatevi bene questo indirizzo: 123, Lexington Avenue. Kalustyan's . Spezie frutta essiccata frutta secca conserve, pasta e riso, legumi, scatolame, tutto ciò che è commestibile e conservabile, da Kalustyan's lo troverete. Un paradiso di profumi, un Eden di delizie, una cornucopia straripante di libri di cucina, insomma, uno di quei posti da assaporare in tutta tranquillità, da soli o al massimo con qualche complice di nefandezze culinarie, ma non certo con la famiglia al seguito. Perciò se volete vivere l'esperienza fino in fondo, come merita, spedite marito e figli a cercare magliette e gadgets sulle bancarelle e godetevi in santa pace questa parentesi. Pensate che non vi state divertendo ma state occupandovi del vostro aggiornamento culturale: senza Kalustyan's probabilmente avreste continuato ad ignorare quante decine di tipi diversi di lenticchie esistano sulla faccia della terra. Se poi voleste tacitare sensi di colpa nei confronti dei vostri pargoli abbandonati, non avete che da destreggiarvi tra le miriadi di snacks di tutti i tipi, dai piselli secchi (deliziosi con l'aperitivo) al mix newyorkese, una specie di becchime buono fatto con anacardi semi di girasole uvette e cranberries. Non andate tanto per il sottile: qualsiasi cosa compriate, ai vostri figli piacerà moltissimo. Piacerà moltissimo anche a voi, garantito al limone.

12 commenti:

francesca ha detto...

Ommioddìo!!! Questo me lo sono perso, in compenso ho fatto tesoro di tanti tuoi consigli, aggiungendo così una bella ciliegina sulla mia perfetta vacanza newyorkese, grazie :) ora ricomincio a segnare indirizzi per la prossima volta

dede ha detto...

Francesca, racconta!

marinella ha detto...

Nooo! ne voglio uno anche a Torino!
come hai fatto a tornare indietro senza riempile la valigia con tutte queste leccornie. Io credo che avrei avuto seri problemi con il bagaglio! Baci

dede ha detto...

Marinella, nonostante i 46 chili consentiti l'ultima volta ho dovuto pagare un supplemento per i bagagli

erika ha detto...

io andrei a new york solamente per questo negozio meraviglioso!!!!

Sere ha detto...

Dede.. mi hai spezzato il cuore! Io non ci sono andata in questo paradiso? e mò? devo tornare a NY, assolutamente! Già me ne sono innamorata per tutto il resto, figurati poi con questo negozio, sarei impazzita!

Un abbraccio..

Sere - cucinailoveyou.com

antonietta ha detto...

ehi,considerami già lì!!!!!!!!
Non è giusto io che entro nel mio solito mini negozietto e tu che ci fai sbavare con queste delizie.
Grazie
Anto

Lory ha detto...

Ecco questo me lo segno anch'io per la prossima volta.
La cosa però che mi ha colpito di più è la pulizia ;-)

eugenia ha detto...

Adesso ho capito dove Francesca S mi comprò la bustina di sumac :-)

un abbraccio
eu

dede ha detto...

E ci credo Eugenia, è proprio Francesca che me l'ha fatto scoprire!

robertopotito ha detto...

mi piace visitare il tuo blog: è ricco di idee e stimoli visivi.Non potevo fare a meno di commentare il reportage su questo posto di assoluta e profonda perdizione per gente come noi...
Fantastico!!!

dede ha detto...

hai detto bene Roberto, di assoluta e profonda perdizione

LinkWithin

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin