venerdì 22 febbraio 2008

Le cinque. L'ora del tè



Tanti modi di prendere il tè lungo la strada tra Khiva e Bukhara. Maggio 2007















7 commenti:

Artemisia Comina ha detto...

faccina con occhioni languidi.

papavero di campo ha detto...

la bellezza assume tante forme, bellissimo l'asse di legno con le tazze, molteplice versatile vita

comidademama ha detto...

meraviglia, mi piacciono queste foto così immediate, grazie!

Artemisia Comina ha detto...

sono tornata a vedere: che eleganza.

dede ha detto...

forse non proprio eleganza, ma una certa grazia discreta lontana mille miglia dalla sciatteria di certi bar

Esther ha detto...

Il bello è non andare in vacanza, ma viaggiare. Le tue foto, Dede, comunicano questo.
Essere in un posto e vederlo con certi occhi.
Come dipingere: tutti possono colorare fiori sulla tela, ma solo Vincent...

dede ha detto...

Vincent? eh magari. grazie, ma non esageriamo...

LinkWithin

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin