giovedì 6 febbraio 2014

Debauve & Gallais e il cioccolato igienico



La prima bottega di cioccolato nasce nel 1800 a Parigi  nel cuore di St. Germain des Près   presso rue saint Guillame, di fronte al n. 4 di rue st. Dominique. La proprietà è  di  Sulpice Debauve. 
Farmacista alla corte di Luigi XVI, Debauve aveva preparato un miscuglio fatto con cacao vaniglia e zucchero di canna per aiutare  Maria Antonietta a trangugiare delle medicine dal sapore orribile, la  regina ne era rimasta entusiasta e aveva battezzato queste monete  di cacao  Pistoles. 
Passano alcuni anni, passa la Rivoluzione Francese e passano anche a miglior vita Luigi XVI e Maria Antonietta;  Debauve, che  non è più farmacista di corte, si è riciclato come cioccolataio,  e reclamizza  i suoi prodotti facendo leva sulle proprietà benefiche e salutari del cacao.

La sua pubblicità è astutamente subliminale: bisogna   mangiare cioccolato perchè il cioccolato  fa' bene. Sei delicato di stomaco? Il cioccolato ti rimette in sesto. Sei inappetente? il cioccolato ti ridà l'appetito. E il cioccolato marca Debauve, che è  fatto con ingredienti di primissima qualità, fa' doppiamente bene.
Il successo cresce in maniera esponenziale  e tutta la Parigi che conta impazzisce per questi cioccolatini  sani e salutari che tra l'altro sono anche buonissimi, preparati con latte di mandorla, vaniglia e fior d'arancio. Nel 1816 Debauve viene accreditato fornitore unico della famiglia reale e nel  1819  sposta la sede  nei nuovi locali al numero 30 di rue des Saints Peres, progettati da Percier e Fontaine,  architetti di Napoleone,


ed  ora riconosciuti come monumento storico (i locali, non gli architetti). 



Nel 1823 Debauve si associa col nipote Jean -Baptiste Auguste Gallais, di professione chimico, che pubblicherà di lì' a qualche anno una scientifica e assai ponderosa   Monographie du Cacao.  
Nel frattempo i due continuano a sfornare novità, si sono addirittura inventati una bevanda   istantanea al cacao  raccomandata per chi soffre di  pressione bassa, e una particolare  cioccolata che i medici assicurano essere ideale per scongiurare il colera.















Ho letto che  il geniale Debauve aveva  anche ideato il procedimento per ricavare il  latte in polvere, ma se anche la notizia è autentica,  è certo  che   lo sfruttamento industriale di questa idea  non gli  riuscì.

 













 Mi corre l'obbligo di avvertirvi che i prezzi che pratica questa sana e salutare cioccolateria non si possono propriamente definire popolari.  Anche l'igiene ha il suo costo.
 

3 commenti:

isolina ha detto...

Che bella e interssante storia. La,prossima volta che vado da quelle parti, guardo con più attenzione

Grazia ha detto...

Pensa cosa non avrebbero fatto se avessero avuto a disposizione le inarrivabili pralines di Bruxelles!

Dede Leoncedis ha detto...

Isa credo proprio che Debauve & Gallais meriti una visita
Grazia non oso nemmeno pensare a quanto potrebbero costare!

LinkWithin

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin