sabato 24 settembre 2011

abbiamo visto cose






Se vi per caso vi interessasse sapere perchè  ogni tot trascorriamo qualche giorno a Parigi in compagnia di questi due signori,  vi rimando a  qui
Quest'anno cadeva il quarantennale e a maggior ragione  l'appuntamento era imperdibile ma  questa volta, dopo i tre giorni regolamentari passati in loro compagnia, noi siamo rimasti ancora per un paio di settimane durante le quali  abbiamo camminato, guardato, scandagliato, setacciato, ammirato e disapprovato,   ma soprattutto fotografato tutto il fotografabile.
Le Chiese più belle




le piazze più intriganti


e tutti i posti dove va ogni turista che si rispetti

abbiamo visto opere d'arte che sembravano negozi di casalinghi


e negozi di casalinghi che sembravano opere d'arte

abbiamo praticato un po' di  Lapide watching




e anche  un po' di Film Location Watching         (riconosciuto?) 

tantissima architettura che ci è piaciuta parecchio 





e qualcuna che  ci ha lasciati perplessi

parecchio perplessi


Abbiamo incontrato signore ricche di tantissima  classe


e altre ricche di tantissimo coraggio

in tre occasioni diverse tre  carampane in  tacco 12 sono cadute ai nostri piedi (una sfrittellando anche   un  prezioso obiettivo Nikon)

abbiamo scannucciato un po' di vetrine come questa (abbigliamento da lavoro per Drag Queen)


Ci siamo illusi di respirare  la Parigi di Hemingway andando alla ricerca degli atelier degli artisti

siamo andati per libri e librerie

  




Abbiamo anche  ritrovato una vecchia conoscenza


e visto cose che avevamo   già visto altrove

Abbiamo scoperto che oltre ai musei canonici  straripanti di turisti per cui tocca mettere in conto  delle belle code 




ne  esistono almeno altri quindici molto meno affollati,   completamente gratuiti   e pieni di opere pregevolissime

Insomma,  abbiamo una discreta  scorta di roba da raccontare. Il  difficile è decidere da dove cominciare




















14 commenti:

Puddin ha detto...

Ma hai gia varcato l'inizio...ora RACCONTI! PLEASE. P

antonietta ha detto...

vedere una città con occhi esperti come i tuoi è una meraviglia, ciao!

Pol ha detto...

meravigliosa Parigi... ci siamo stati cinque giorni, a fine agosto... grazie per le tue foto!

Grazia ha detto...

E mi sembra che tu a raccontare abbia cominciato benissimo. Allora eri a Parigi per tutto questo tempo? E mi pare che Parigi sia una delle tue città dell'anima. La prossima volta, pero', ricordati che Bruxelles è solo a un'ora di treno e che è in attesa dei tuoi occhi, della tua macchina fotografica e dei tuoi racconti. Non sarà Parigi pero'......

Nela San ha detto...

Ci sono solo 2 cose che ultimamente mi fanno ridere di gusto: la rubrica Buongiorno di Gramellini (a dire il vero non sempre, ma quando lo fa è uno spasso) e i tuoi post. Le "signore ricche di qualcos'altro" e la caduta dal tacco 12 sono mitiche! Adesso attendo il resto. Bentornata! Bye&besos

astrofiammante ha detto...

l'introduzione è già molto simpatica e di una stupenda sintesi ...se adesso ti vuoi dilungare su qualcosa in particolare noi, come vedi, siamo ben contenti ^ __ ^

CarlottaD ha detto...

Adoro viaggiare, Parigi mi incanta, il passato mi incuriosisce e seguo le strade ad istinto, molto spesso inventando la meta.
Il tuo blog è uno spunto davvero interessante. Grazie

Mav ha detto...

beh, mica ci lascerai con l'acquolina in bocca, n'est ce pas? ...

Fabipasticcio ha detto...

Parigi...una nuova avventura con i tuoi racconti e le tue foto, nessuna guida al mondo saprebbe essere tua pari. In attesa di suggestioni e suggerimenti, buona serata carissima

Carla ha detto...

Mi metto in coda ad aspettare il resto del racconto, Questo ricco assaggio ci ha fatto venire ancora più voglia di leggerti! :)

Duck ha detto...

Comincia da dove vuoi, è tutto talmente interessante!
(ma l'obiettivo nikon sfrittellato era della signora coi tacchi o vostro? curiosità da portiera, lo so)

Gracie ha detto...

Basta che cominci, Parigi è sempre nel mio cuore, non importa quante volte ci sia stata, mi piace sempre gironzolare per le sue strade........... quindi non vedo l'ora di leggere il tuo racconto..

giacy.nta ha detto...

Che mi stavo perdendo!:-))

simoff ha detto...

Adoro Parigi dove ho vissuto da ragazzina per un po'..dopo tanto ci sono tornata (per troppo poco tempo) quest'anno...ma mi sembra di non aver potuto assaporare e scoprirela come si deve...grazie a te ho ripercorso passeggiate..e scoperto nuove belle cose...ed ho ancora più nostalgia di tornarci...
chi sa perchè non vengo mai abbastanza a trovarti...(forse perchè le scritte su fondo nero mi sono tanto faticose...le foto invece acquistano valore...)un caro abbraccio

LinkWithin

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin