lunedì 18 gennaio 2010

wienerschnitzel





Va bene che eravamo a Berlino e non a Vienna, ma  anche a Berlino occorre esser prudenti:    non mangiare nemmeno  una wienerschnitzel può venir considerato poco meno che un sacrilegio.
E  noi che non possiamo assolutamente rischiare di passare per sacrileghi  siamo andati in pellegrinaggio a Keruzberg al ristorante  Markthalle, cioè la mecca della wienerschnitzel, il posto in cui a detta dei berlinesi doc, che se ne intendono, viene servita la migliore cotoletta panata di tutta la città.


Il posto è esattamente come anche chi non ha mai messo piede in Germania  si immagina che sia un ristorante tedesco: tanto  legno scuro e  un grande bancone  ideale per  robuste libagioni  di birra. Un po' chiassoso e iperaffollato ma gradevole


Le   cotolette erano cotte alla perfezione, croccanti di fuori e morbide dentro e in barba alla frittura si sono dimostrate anche altamente  digeribili, come recitava il blog di  una mia amica.


Porzioni enormi, a noi tutti (tranne uno) è stato  ampiamente sufficiente il piatto per bambini



7 commenti:

ivana ha detto...

Bene, sarebbe andata a genio anche a me...io l'ho sempre trovata buona in tutte le terre tedesche!!!!
E anche nelle famiglie la sanno far bene!

Ciauuuuuu!!!

dede ha detto...

Ivana, anche io l'ho sempre trovata fin troppo buona dappertutto, ed è un guaio perché aimè, quando Oscar Wilde parlava delle cose buone della vita aveva ragione in pieno.

nishanga ha detto...

Lo sai che sono una fan del quartiere,certamente il più vivace e ti dico grazie - as usual - per questo più che soddisfacente spralluogo.Ti saprò dire.
Abbracci

Gracie ha detto...

Buono a sapersi, sarà certamente una delle nostre mete, e già da ora ti ringrazio a nome di mio marito (assaggiatore nonchè intenditore professionista della materia)........

Rita & Mimmo ha detto...

Secondo te qual'è la differenza dalla vera milanese?
Quindi senza osso? non battuta? o altro? o non c'è nessuna differenza?
Complimenti, efficace come sempre.

dede ha detto...

Nishanga, attendo il tuo autorevole giudizio
Gracie sono sicura che tuo marito troverà cotolette per i suoi denti!
Mimmo, che dirti, io non ho trovato nessuna differenza con una milanese ben fatta, il fatto è che i ristoranti di casa nostra spesso e volentieri spacciano per autentica milanese una orrida fettina di sughero trasparente

Anonimo ha detto...

ci sono stato ieri sera...spettacolare!a pochi metri ci sono diversi bar molto carini dove fare l'aperitivo!
Ultraconsigliato...grazie ancora per la dritta ;)

LinkWithin

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin