giovedì 30 maggio 2013

Parigi - Il Palais de Tokyo


Il Palais de Tokyo di Parigi è un palazzone grigio  costruito per l'Esposizione Universale del 1937.




Il grande piazzale antistante è una magnifica palestra  per  skaters e pattinatori 




che si allenano ad ogni ora del giorno, e questo contribuisce non poco  a bilanciare quell'aspetto  tristanzuolo da edificio di regime che la gran quantità di statue colonne e bassorilievi gli vorrebbero dare.








La parte destra dell'edificio,  di proprietà del Comune di Parigi, è un po' il fratello minore del Centre Pompidou, che è di proprietà dello Stato. 
Fratello minore si, ma di tutto rispetto visto che anche qui  Matisse 





















Braque 


















Modigliani 


















e i coniugi Delaunay sono di casa.




























L'ala sinistra invece, di proprietà dello Stato, dal 2002 ospita il Site de Création contemporaine, un centro per l'arte  sperimentale.
La nostra precedente visita risaliva a  un paio di anni fa, quando le grandi sale avevano pareti bianche  illuminate da ampi finestroni





Quando siamo tornati a Parigi, poche settimane fa, era stata da poco  completata la ristrutturazione ed il Palais aveva riaperto  i battenti dopo una lunga pausa. 
Le foto qui sotto documentano il cambiamento.
A mio nipote, giovane architetto entusiasta, la nuova veste del museo è  piaciuta  molto. 
Io ho avuto la prova inequivocabile  di essere diventata vecchia. 





















4 commenti:

gracie1961 ha detto...

Va beh...allora siamo in due...

Dede Leoncedis ha detto...

mal comune mezzo gaudio?

Grazia ha detto...

In tre...!

pia brl ha detto...

E si Parigi è sempre Parigi, custodisce il suo fascino che cede al visitatore incantandolo, avvolgendolo in un'atmosfera speciale, luminosa, magica....
Un saluto da pia ciao

LinkWithin

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin