giovedì 17 aprile 2008

Odissea Musicale


















Odissea Musicale: si chiama così la Cancellata Monumentale di Umberto Mastroianni, che dal 1994 si trova a Torino davanti all'ingresso del Teatro Regio.
Io non sono un critico d'arte, e al massimo so dire che un'opera mi piace o non mi piace. Questo cancello mi piace, e non solo perchè lo trovo bellissimo perchè ogni formella, ogni riquadro mi comunica emozioni sempre diverse. Io amo questa cancellata perchè, per una di quelle combinazioni di coincidenze fortunate che qualche volta accadono, ho potuto seguire ogni fase della sua costruzione, a partire dalla fusione dei bronzi, l'assemblaggio di tutti gli elementi, fino al trasporto e al montaggio in opera. E' stata un'esperienza molto coinvolgente che ho cercato di fermare con la mia telecamera.
Sono riprese vecchie di quattordici anni, che ho ritrovato durante la risistemazione dei nostri archivi. Le ho digitalizzate e montate, e credo che, nonostante siano riprese amatoriali e non professionali, possano avere per alcuni un discreto interesse.
per ora ho finito la prima puntata: la fusione dei bronzi fatta in una piccola officina specializzata in opere d'arte. Emozionante oltre ogni aspettativa, mi sembrava di stare a guardare Vulcano all'opera

2 commenti:

ivana ha detto...

Ciao Dede,
il video me lo guardo più tardi, per avere possibilità di ascoltare le spiegazioni...sono del tuo parere, quando si accompagna la genesi di un'opera, e non solo artistica, il fervore e l'entusiasmo sono davvero vivi!!!
Io partecipo a tutto, forse per una forma mentis non artistica, né molto acculturata, ma con la curiosità e l'interesse, magari sono poco selettiva, anche per mancanza di competenze, ma io proprio non escludo niente dalla conoscenza, né soggiaccio a preconcetti!

Grazie sempre delle interessanti "scorrerie" che fai e descrivi con la tua "macchinetta"!!!!

astrofiammante ha detto...

Ti ho scoperto questo pomeriggio,passando da la belle Auberge, e ho trovato il tuo blog molto bello e vicino alla mia seconda passione che è la curiosità dei luoghi,vicini o lontani, non ha importanza,ma visti dal lato del dettaglio ancora prima dell'insieme e
con interesse per la loro storia che spesso raccontano.
Questo è anche il motivo per cui vorrei che tu venissi a ritirare un premio da me.
Complimenti e salutoni!!

LinkWithin

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin