giovedì 13 agosto 2015

Torino è una bella città

Torino è una bella città e, in quanto a spazio, penso che superi ogni immaginazione.



Si trova in mezzo a una vasta pianura e viene spontaneo chiedersi se questa terra si può avere a richiesta e senza pagar tasse, tanto è lo spreco con cui viene usata.



















Le sue strade sono di stravagante ampiezza, le piazze maestosamente movimentate,





























le case enormi, belle e allineate in blocchi uniformi


















che si protendono in lontananza dritti come frecce.



















I marciapiedi hanno la stessa larghezza di una normale strada europea, e sono sormontati da doppie arcate, sorrette da pilastri di pietra o da colonne.

Si può camminare da un capo all’altro di queste strade spaziose, sempre al riparo;

e tutto il percorso è costeggiato da negozi tra i più belli e da trattorie assai invitanti.

 


 















C’è una lunga vasta galleria, tutta luccicante di negozi perversamente attraenti, che ha il soffitto a vetri, alto lassù sulla testa, ed è pavimentata con marmi dalle tenui sfumature, che formano dei graziosi motivi;

e di notte, quando questo luogo brilla di luce ed è popolato da un’allegra, chiacchierona e ridanciana moltitudine di gaudenti, lo spettacolo è degno di essere visto.

Tutto è su vasta scala; gli edifici pubblici, ad esempio, oltre ad essere vasti,


sono d'architettura imponente


 Le grandi piazze ospitano grandi statue in bronzo.
 
 
 A Torino si deve leggere un bel po',

 
perché ha più librerie in rapporto alla superficie, che in qualsiasi altra città che io conosca.

 



Mark Twain - Vagabondo in Italia - 1880

6 commenti:

Gracie ha detto...

Mi fai venire voglia di tornarci....

Dede Leoncedis ha detto...

non io, Gracie. La voglia te l'ha fatta venire Mark Twain. E io concordo con lui

Fabipasticcio ha detto...

Bellissimo leggere le parole di Mark Twain e vedere le tue foto.
Viaggiare in tua compagnia, anche se solo virtualmente è un grande privilegio. Spero davvero di avere occasione di tornare a Torino, anche con i due uomini.
Un abbraccio

Grazia ha detto...

Suggestive le parole di Mark Twain soprattutto se commentate dalle tue foto. Anch'io mi lascio affascinare e prevedo una prossima gita a Torino: come resistere a te e a Mark Twain?

Dede Leoncedis ha detto...

E io sono qua ad aspettarvi tutte quante

Mira Queen ha detto...

L'amministrazione comunale dovrebbe esprimere un po' di gratitudine al buon Mark Twain per le belle parole sulla nostra città e da residente posso confermare che corrispondono a verità. Peccato che dai suoi tempi ad oggi siano stati edificati quartieri periferici di dubbio gusto... ma quelli purtoppo ci sono in tutte le città.
Complimenti a te per i post sempre raffinati e le foto interessanti.

LinkWithin

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin