venerdì 27 marzo 2009

Un teatro rimesso a nuovo

fino a poche settimane fa era così Poi durante tutti questi mesi è stata rimossa la vecchia bussola che opprimeva l'ingresso sono stati realizzati elementi completamente nuovi adesso sono caduti gli steccati, il cantiere non c'è più e i lavori sono finalmente terminati. Signore e signori, ecco a voi il Teatro Carignano Per evitare imbarazzanti equivoci mi sa che è meglio chiarire espressamente che io non ho alcun merito per tutto ciò, ho solo avuto il privilegio di fotografare in anteprima

17 commenti:

Lydia ha detto...

Grande privilegio hai avuto.
E' veramente bellissimo.
Le foto della scala sono strepitose.
Brava!

nishanga ha detto...

Che te lo dico a fare??

Il racconto per immagini, tra il prima e il dopo, emoziona perchè dettagliato con passione e molto ben fotografato.
Il teatro e bellissimo; e tu, sapendomi barese, puoi immaginare a cosa ho subito pensato...

Ciboulette ha detto...

ciao, passo per la prima volta di qua, e mi fa piacere vedere un teatro cosi' bello ristrutturato....come Nishanga, il pensiero m'e' corso subito al nostro Petruzzelli, rimasso a nuovo ma in attesa di grazia per l'inaugurazione. Ciao, a presto :)

antonietta ha detto...

che bello!beato chi può andarci ad assistere a spettacoli

Artemisia Comina ha detto...

foto di scala, magnifica.

Cristina ha detto...

Ah, il Carignano, primo teatro in cui sono entrata: avrò avuto otto o nove anni, davano 'Ottocento'...
Bellissime foto, come al solito!

Fratelli Caponi ha detto...

splendido reportage!
bella opportunità, senz'altro, ma gran belle foto.

PS dalle mie blogghesche parti, c'è un regalino per te, che hai partecipato alla lettura pubblica di Gomorra, ciò che ti fa onore.

Esther ha detto...

Che foto!!!

Mav ha detto...

WOW! Bello il teatro, ma bellissime le foto.

dede ha detto...

grazie per l'apprezzamento, quasi mi monto la testa

Cassandra ha detto...

Ho finalmente capito dove si vedono i blog degli utenti su anobii... lì sono una linea rossa di cavandoli, ma nella blogsfera ho un nome più femminile (anche se meno "felice" hehehe)
Che bel posto, questo!Me lo sfoglio con calma...

marcella candido cianchetti ha detto...

provengo dal blog cucinare lontano,e stò gironzolando tra i post del tuo interessantissimo blog, eccezionale il ripristino, le scale sono bellissime buona giornata

dede ha detto...

due new entries in una botta sola, che bello grazie!

papavero di campo ha detto...

che bello!
la scala come la coclea dell'orecchio, strepitosa

niki ha detto...

Dede che foto stupende! Sei bravissima! Ecco vedi, un paese civile si pregia di avere edifici di cotal fatta... pensa che una signora nepalese la settimana scorsa ha avuto il coraggio di paragonare la Cappella Sistina e S. Pietro a Pashupatinath, il tempio vicino al quale si cremano i cadaveri a Kathmandu. E' il solito ammasso di pagode invase dall'immondizia. E ha paragonato la bellezza di Kathmandu a Vicenza. Ma vogliamo paragonare il pseudo stile Rana a Palladio? Scherziamo???
Ciao bella ragazza e ... su col morale!
Niki

dede ha detto...

niki che piacere, benvenutissima!

simoff ha detto...

ciao dede, un vero piacere aver scoperto il tuo blog...ricco di cultura , ma una cultura vista con occhi amorosi, curiosi...e con te ho già capito che posso viaggiare in posti mai visti e rivisitare città scoperte...ma solo a metò...ti seguirò da vicino!
ciao!

LinkWithin

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin