martedì 22 maggio 2012

A Rotterdam, Hotel New York


Anche se facciamo spesso finta di dimenticarcene, in un passato che non è poi tanto lontano molti europei prendevano il mare e partivano alla volta del Nord America. Noi Italiani partivamo da Genova e Napoli, gli Olandesi, ma anche i Polacchi, Russi, Rumeni e Tedeschi, si imbarcavano a Rotterdam sulle navi della  Nederlandsch-Amerikaansche Stoomvaart Maatschappij,



una compagnia di navigazione nata nel 1873 il cui  nome alla fine del secolo  viene accorciato in Holland Amerika Lijn.  Ma  tutti continueranno  a chiamarla familiarmente The Grand Old Lady.  E' una grossa compagnia che  nel  corso di soli  venticinque anni porta ad  Ellis Island più di quattrocentomila i emigranti,  all'inizio del secolo  vara  la sua prima nave da crociera e contemporaneamente si dedica al traffico commerciale in tutto il mondo.
Nel  1977, finita da un pezzo  l'epoca d'oro delle grandi crociere,  la compagnia si sposta  a Seattle, e tutta  l’area del vecchio Wilhelmina Pier cade in disuso. Anche la bella sede  Jugendstil  viene messa in vendita.





Riaprirà   nel 1993, trasformata nell'elegante hotel ristorante New York, e sarà solo  il primo dei tanti edifici coinvolti nel restauro e nella riqualificazione di tutta la vecchia area portuale. (Il seguito alla prossima puntata)















9 commenti:

Duck ha detto...

Non avevo mai notato la tua tag "qui si mangia", mi piace moltissimo.
Già... c'è parecchia gente in giro che dimentica che dal nord, oltre che dal sud dell'Italia, son partiti centinaia di migliaia di emigranti (io lo so bene perché ci ho fatto la tesi sopra, anche se sto cercando di rimuovere tutta l'intera faccenda!).
Lo sai che non sono mai stata a NY? Mi affascina e insieme mi sgomenta l'idea. Cihssà, magari un giorno...
Saluti! (di partenza per Londra)

Puddin ha detto...

che bel albergo...P

Grazia ha detto...

Bello anche questo post di ricordi e di capacità di reinterpretare. Rotterdam mi piace sempre di più...

antonietta ha detto...

di meglio in meglio, città super!

astrofiammante ha detto...

i recuperi di questi pezzi di storia sono molto affascinanti e a me incuriosiscono molto.........

Gracie ha detto...

Mi piace un sacco come tante storie siano tutte intrecciate tra di loro....grazie per un altro pezzettino di conoscenza globale.

Lefrancbuveur ha detto...

Rotterdam l'ho solo sfiorata. Vorrei andarci. Ciao

Enrico

Nela San ha detto...

Partendo dall'ultimo post, vengo a leggere di Rotterdam.
Luogo magico questo qui-si-mangia-caffé, con quel lampadario pieno di atmosfera.
Vado a leggermi gli altri post: ora anche Rotterdam, aldilà delle case cubiche, diventa interessante.
Bye&besos di buona domenica.

Anonimo ha detto...

hi i like to travel and visit Italy

LinkWithin

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin