mercoledì 13 febbraio 2008

Cos'è che fa la differenza?

Ieri in tivù ho visto Saturno Contro. La storia è presto detta: c'è un gruppo di amici, molto affiatato, molto compatto. Succede che una coppia si spezza per la morte di uno dei due e un'altra si spezza per il tradimento di uno dei due. Pierfrancesco Favino e Stefano Accorsi gli attori principali. Entrambi nel mezzo di una bufera, entrambi alle prese con una sofferenza difficile da reggere. Favino è secondo me molto bravo: silenzi, uno sguardo, tu capisci tutto lo strazio che sta attraversando, e ti commuovi. Accorsi, pure lui: silenzi, uno sguardo, e tu sotto ci vedi solo un'aria da pesce lesso e non ti commuovi per niente, anzi ti viene un po' il nervoso. Ma cosa sarà che fa la differenza?

2 commenti:

la belle auberge ha detto...

Bravo, Favino, indubbiamente. Ma sai che io, in quel ragazzo addolorato per la morte del compagno, continuavo a vedere il Bartali affaticato che trionfa al Tour de France nel '48? Potenza degli sceneggiati tv!
ciao
eu

dede ha detto...

io non l'ho visto Bartali, sarà per questo che mi sono commossa?

LinkWithin

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin