mercoledì 9 aprile 2008

Di cure termali, di famiglie imperiali e di pensiline lunghissime



Nella Estonia occidentale si trova la penisola di Haapsalu, un posto di incredibile bellezza che deve gran parte della sua fortuna turistica ai fanghi termali, grazie ai quali è stata una meta molto gettonata già nei secoli passati.





Gente famosa come Chaikovskij e perfino tutta la famiglia imperiale russa usava venire a fare i fanghi, viaggiando sulla ferrovia che univa san Pietroburgo a Tallin.


Per accogliere al meglio tutta la sfilza di personalità che arrivavano, scortate ciascuna da un codazzo di servitù e segretari e accompagnatori, gli Haapsaluiani decisero di costruire una enorme pensilina coperta, lunga la bellezza di duecentoquattordici metri. Tutta in legno, con un imponente colonnato e ricche decorazioni, oggi è considerata monumento nazionale e tutelata dalle belle arti. Ci hanno detto che per molti anni in tutta la regione era stato vietato l’accesso ai turisti stranieri, e credo che durante questo periodo di forzata inattività la povera pensilina disoccupata abbia avuto parecchio tempo per annoiarsi, ma da qualche anno ormai i turisti hanno ricominciato a circolare, e anche se ai nostri giorni la ferrovia ha perso gran parte dell'importanza che aveva, lei ha mantenuto inalterato tutto il suo fascino ed è tornata finalmente ad essere la star che era una volta, molto ammirata e molto fotografata. E se lo merita, perchè è davvero interessante, e poi mica tutte le stazioni hanno una pensilina di legno lunga duecentoquattordici metri






1 commento:

Artemisia Comina ha detto...

ma quanto è bella.

ma un po' di mangiare-dormire su questi viaggi?

LinkWithin

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin